Acido Ialuronico

L’acido ialuronico è uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi dell’uomo e degli altri mammiferi. E’ un componente fondamentale del derma.Grazie alle sue proprietà conferisce alla pelle le classiche caratteristiche di elasticità e morbidezza. Se da un lato questo costante e considerevole decremento è tra i principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo dall’altro l’acido ialuronico consente di riattivare le pelli mature stimolando la funzionalità cellulare e donando alla pelle la compattezza e la lucidità perduta.La sua concentrazione all’interno del tessuto connettivo cutaneo tende tuttavia a diminuire con l’avanzare dell’età. Viene ricavato facilmente in laboratorio e se si escludono isolati casi di ipersensibilità alla sostanza è privo di controindicazioni o di effetti collaterali.

Principali funzioni
L’estrema lunghezza della molecola insieme al suo alto grado di idratazione permette a più polimeri di acido ialuronico di organizzarsi a formare una struttura di tipo reticolare (spugna) che ha le seguenti principali funzioni:

• creare un’impalcatura molecolare per mantenere la forma ed il tono del tessuto;
• funzionare come filtro contro la diffusione libera nel tessuto di particolari sostanze, batteri, agenti infettanti.
• Nella matrice amorfa di un tessuto connettivo l’acido ialuronico si occupa quindi di trattenere acqua nei tessuti,mantenendo il grado di idratazione, turgidità, plasticità e viscosità, incamerando così un notevole numero di molecole d’acqua.
• È anche in grado di agire come sostanza cementante e come molecola anti-urto nonché come efficiente lubrificante (es. nel liquido sinoviale) prevenendo il danneggiamento delle cellule del tessuto da stress fisici.
• Ha inoltre proprietà cicatriziali ed antinfiammatorie.
• Entra nella costituzione della sostanza fondamentale del tessuto connettivo della pelle, dell’umor vitreo, del cordone ombelicale e dei liquidi delle articolazioni per cui trova applicazione anche nella chirurgia oftalmica, otologica, oculare..
• Promuove la sintesi di nuova cartilagine.
• Si oppone a meccanismi potenzialmente dannosi (chemiotassi di alcune cellule dell’infiammazione, sintesi della prostaglandina PGE2, radicali liberi) nei confronti della cartilagine.

Distribuzione nel corpo

L’acido ialuronico si trova:

 

  • nel liquido sinoviale;
  • nella pelle

  • nella cartilagine;
  • nei tendini
  • nel cordone ombelicale;
  • nelle pareti dell’aorta.

(fonte : http://it.wikipedia.org/wiki/Acido_ialuronico#Distribuzione_nel_corpo)

Altri impieghi

Iniezioni di acido ialuronico sono utilizzate insieme a iniezioni di proteine collagene in chirurgia e dermatologia estetica per eliminare rughe e prevenire l’invecchiamento della pelle. In chirurgia otologica l’acido ialuronico viene utilizzato come rigenerante di membrane timpaniche forate, in chirurgia oftalmica per la produzione di lacrime artificiali e interventi sul corpo vitreo dell’occhio, in artrologia come lubrificante antiflogistico e preservante del liquido sinoviale delle articolazioni. Recenti studi dimostrano che può legarsi ai recettori CD44 delle cellule dei follicoli piliferi favorendone la divisione e la produzione di peli e capelli. Viene anche impiegato contro le infiammazioni e lesioni ulcerose della bocca (afte, stomatiti, ecc.), in special modo quelle conseguenti a chemio e radioterapia, riducendo subito il dolore e promuovendone la guarigione.

Artrosi ed Acido Ialuronico

L’acido ialuronico è particolarmente efficace nella cura e nella prevenzione dell’artrosi, una patologia degenerativa che coinvolge la cartilagine. Infiltrazioni intrarticolari di tale sostanza possono infatti ridurre il dolore accelerando al tempo stesso i processi riparativi. La terapia a base di acido ialuronico si è dimostrata efficace soprattutto nelle lesioni di media e modesta entità.L’acido ialuronico è un componente fondamentale del liquido sinoviale.

Tale liquido è posto all’interno delle articolazioni con lo scopo di proteggere la cartilagine dall’usura e da carichi eccessivi. Il liquido sinoviale, oltre ad ammortizzare i movimenti assicura il nutrimento alla cartilagine, accelerandone i processi riparativi. L’invecchiamento articolare, così come quello cutaneo, si associa ad un decremento nella produzione di liquido sinoviale.
Possiamo paragonare l’azione dell’acido ialuronico a quella dell’olio motore di una automobile.

Con il passare del tempo il calore e l’attrito diminuiscono la viscosità dell’olio, rendendolo meno efficace nel proteggere le parti meccaniche. L’acido ialuronico si comporta allo stesso modo all’interno delle articolazioni. Una diminuzione eccessiva di tale sostanza, legata ad eventi traumatici o all’avanzare dell’età, aumenta infatti gli attriti tra le superfici articolari. Come l’olio dei motori ogni tanto deve essere aggiunto perché con il passare dei mesi si esaurisce.

Forever Active HA contiene una particolare formula a base di acido ialuronico a basso peso molecolare, con proprietà lubrificanti e idratanti, olio di zenzero e curcuma – questi componenti lo rendono uno dei migliori integratori per la funzionalità delle articolazioni e per l’elasticità della pelle che si possa trovare sul mercato.

L’acido ialuronico (HA) è una proteina speciale che il nostro corpo produce per lubrificare articolazioni e muscoli e, allo stesso tempo, assicura un’adeguata idratazione della pelle. Con il passare degli anni, il nostro corpo produce quantità sempre minori di HA. Questo comporta che le articolazioni possono perdere la loro lubrificazione naturale e la pelle può apparire secca e sciupata. Fino a poco tempo fa, l’acido ialuronico doveva essere iniettato perchè il sistema digerente non riusciva ad assorbirlo al suo stato naturale, ma oggi, grazie ad un unico e nuovo processo, l’HA può essere assunto per via orale. Per secoli, gli erboristi Cinesi hanno usato l’olio di zenzero e la curcuma per aiutare la normale funzionalità delle articolazioni e del sistema muscolare.

pulsante-acquistalo

Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: